Costa Amalfitana
Promontorio di Palinuro
Tramonto a Palinuro
Arco Naturale

Chewing gum

Denti più puliti e forti. Il chewing gum rappresenta uno prezioso strumento per l'igiene orale soprattutto nei casi in cui si consumino pasti o spuntini fuori casa, ovvero in tutte quelle situzioni in cui sia difficile utilizzare gli strumenti tradizionali per la pulizia dentale. La semplice masticazione di un chewing gum svolge infatti un'azione meccanica di rimozione dei residui di cibo, e contemporaneamente stimola la salivazione producendo un effetto detergente per le gengive. La saliva prodotta , inoltre contrasta l'attacco degli acidi che nel frattempo si sono formati nel cavo orale per la fermentazione degli zuccheri, riportando in questo modo il pH della bocca a valori di sicurezza per i denti. Numerosi studi clinici hanno infatti dimostrato che masticare chewing gum senza zucchero dopo i pasti o spuntini aiuta a ripristinare nella bocca corretti valori di pH, permettendo quindi di rallentare in modo significativo lo sviluppo della placca. Ci sono poi chewing gum che, contenendo anche calcio e fluoro, contribuiscono a rinforzare lo smalto dentale e a contrastare le carie.

Il piacere di una bocca fresca. Nella società odierna i rapporti interpersonali sono fondamentali. Avere la sensazione di una bocca fresca e profumata può essere un importante stimolo psicologico in grado di darci ulteriore sicurezza in ogni situazione. Per questo masticare chewing gum può essere risolutivo. Grazie all'azione rinfrescante degli oli essenziali del mentolo contenuti nella gomma, il chewing gum fornisce freschezza a tutto il cavo orale, mascherando se necessario anche i cattivi odori che possono essere lasciati dal fumo o dall'indigestione di alcuni alimenti. La masticazione stessa del chewing gum svolge anche un'approfondita azione detergente delle pareti del cavo orale, contribuendo così ad eliminare una delle possibili cause dell'alito cattivo.

Lo xilitolo contro la carie. Lo xilitolo è un edulcorante naturale di origine vegetale presente in molti tipi di frutta e verdura. Industrialmente viene ricavato dalla corteccia delle betulle e di altri alberi ad alto fusto. Ha lo stesso potere dolcificante dello zucchero, ma con un apporto calorico inferiore addirittura del 40%. Utilizzato nei ecessari quale sostituto dello zucchero, lo xilitolo ha anche la peculiarità di inibire la fermentazione dei batteri presenti nel cavo orale, ostacolando così la formazione di degli acidi che corrodono lo smalto. Altra caratteristica fondamentale è la sua attività batteriostatica, in grado di contrastare la proliferazione dello Streptococco mutans, uno dei principali microrganismi responsabili della formazione di carie. Numerosi studi patrocinati dell'Organizzazione Mondiale della Sanità hanno dimostrato che masticare regolarmente chewing gum allo xilitolo può ridurre fino al 70% l'incidenza delle carie.