Costa Amalfitana
Promontorio di Palinuro
Tramonto a Palinuro
Arco Naturale

Fenomenologia delle arti visive

Le origini:
° l'indicazione
° il linguaggio
° l'immagine
° la scrittura (4000 anni fa)

INDICAZIONE (8 milioni di anni fa)

Caratteristiche


* molto più grande
* distante dal corpo
* non c'è pericolo
* al di là del mondo animale, ma intuibile dai primati superiori (orango, scimpanzè, gorilla)
* si può comunicare con una piccola parte del corpo (indice)

Limiti

* il riferimento deve essere presente e non astratto

IL LINGUAGGIO (2/3 milioni di anni fa)

Caratteristiche

* si può mentire, astrarre o inventare
* si può raccontare il passato
* l'oggetto può essere assente

L'oggetto della comunicazione orale può essere:

* astratto o inventato (mentire)
* assente nell'atto comunicativo
* remoto nello spazio e nel tempo

Con il linguaggio orale diviene possibile:

* comunicare con una piccola parte del corpo
* astrarre, evocare, ricostruire, descrivere e comunicare realtà
* la comunicazione si libera dall'obbligo della referenza reale, materiale

Il linguaggio è un laboratorio in cui mediante l'elaborazione di modelli simbolici, è possibile sperimentare ipotesi e simulare il loro impatto col mondo, originando una progettualità capace di produrre artefatti sempre più complessi

Con il linguaggio

* si sviluppano la coscienza, l'immaginazione, l'interiorità, l'introspezione, la consapevolezza
* riflettendo su se stesso il linguaggio fa nascere la concezione sul passato, presente e futuro
*nascono le mitologie, i riti e le religioni
* diviene possibile "pensarsi" (declinarsi) al futuro

Il linguaggio orale diviene il luogo dell'astrazione, delle ipotesi, dello scambio, della condivisione, dell'accumulo e della trasmissione di informazioni, esperienze, valori

Limiti

* la comunicazione orale richiede la compresenza fisica degli individui (compresenza spazio-temporale)
* gli individui devono essere a una distanza adeguata per comunicare.
* senza tecniche e sistemi di registrazione l'oralità può essere conservata solo dalla memoria indiviuale
* l'informazione orale non può configurarsi come documento
* le conoscenze non possono essere esattamente fissate o trasmesse

LE IMMAGINI E LA SCRITTURA

Caratteristiche

*
le immagini danno alle idee, alle pratiche e ai comportamenti una forma visuale stabile nello spazio e nel tempo
* nelle immagini la conoscenza è registrata al di fuori del corpo in una maniera spesso più sintetica e precisa rispetto all'oralità
* con le immagini alcune conoscenze possono essere fissate e trasmesse. Essa diviene quindi documento

* con la scrittura le informazioni e le conoscenze sono precisamente codificate e registrate in una forma durevole e stabile al di fuori del corpo umano
* anche questo processo coinvolge una piccola parte del corpo
* le conoscenze diventano facilmente trasportabili e verificabili
* l'informazione può viaggiare nel tempo e nello spazio e può essere condivisa da molte culture al di fuori di quella originaria
* le azioni possono essere trasmesse e attuate a distanza anche senza la presenza dell'autore del documento