Costa Amalfitana
Promontorio di Palinuro
Tramonto a Palinuro
Arco Naturale

Decentramenti e basculaggi

Decentramento e basculaggi...chiariamo la differenza


COS'è IL DECENTRAMENTO?

Un obiettivo produce un’immagine circolare di dimensioni maggiori rispetto alla pellicola. Decentrando una standarda possiamo inquadrare una porzione diversa da quella che si avrebbe con la fotocamera centrata.

COS'è IL BASCULAGGIO?

Con le fotocamere di grande formato (banco ottico - corpi mobili) è possibile ottenere fuochi perfetti e quindi un’ottima profondità di campo utilizzando il movimento del “basculaggio”.
Basculare significa inclinare a destra o a sinistra in alto o in basso l’asse della pellicola o del dorso, rispetto al piano di ripresa su cui ci sono gli oggetti da mettere a fuoco.
Variando l’asse riusciamo a porre sullo stesso piano tutti i punti che vogliamo mettere a fuoco ottenendo così un’ottima nitidezza su tutti gli oggetti, anche se posti su piani diversi (legge di Scheinpflung).
Se vogliamo agire sulla messa a fuoco possiamo basculare l’obiettivo, agendo sia sulle standarde anteriori dove si trova l’obiettivo (basculaggio anteriore), che su quelle posteriori dove si trova il piano della pellicola (basculaggio posteriore).

Il basculaggio anteriore riesce a far convergere sullo stesso piano tutti i punti che vogliamo mettere a fuoco, ottenendo così un’ottima nitidezza su tutti gli oggetti. È un movimento che necessita di un obiettivo con un largo potere di copertura.

Il basculaggio posteriore non necessita di un potere di copertura così grande per cui a volte si ricorre a questo tipo di movimento (svantaggio: cambiano le linee prospettiche).

A volte può succedere di dover basculare sia anteriormente che posteriormente (per ottenere una profondità di campo sufficiente).
I basculaggi possono essere verticali o orizzontali: se il primo e l’ultimo soggetto rispetto alla fotocamera sono posti su di un’asse che si sviluppa verticalmente, dovremo operare un basculaggio verticale. Se invece sono su di una linea che si viluppa orizzontalmente, adotteremo il basculaggio orizzontale.